Cari amici,

la sezione ANPI “R. Martorelli”, con il patrocinio della VI Circoscrizione della Città di Torino e d’intesa con la Presidenza Provinciale dell’Associazione, intende organizzare per l’inizio del prossimo anno scolastico (2017/2018) un corso di formazione per gli insegnanti su temi di riconosciuto interesse per la didattica della Resistenza.

Per discutere insieme la definizione del progetto, è convocata una riunione che si terrà nei locali della VI Circoscrizione, in via S. Benigno 22, giovedì 16 marzo p.v. alle ore 17.

L’intento è di corrispondere alla domanda di formazione espressa negli incontri di programmazione promossi dalla nostra Sezione nel corso del corrente anno scolastico.

Tra gli argomenti indicati dai docenti, si segnalano questioni di indubbio interesse per gli allievi (pur nella prevedibile diversità dei percorsi d’aula tracciati dagli insegnanti). Ne ricordiamo alcuni, senza peraltro voler suggerire alcun ordine di priorità:

  • Il ruolo delle donne nella Resistenza.
  • I partigiani del territorio.
  • La Liberazione della città di Torino.
  • Voci dalla Costituente. Nella ricorrenza del settantesimo dei lavori della Costituente, alcuni docenti hanno sottolineato l’importanza di un lavoro di ricostruzione del dibattito interno alla Commissione dei 75 e quindi dell’Assemblea Costituente, quantomeno in relazione ad alcuni articoli fondamentali.

 

Anche il Direttivo della Sezione, in relazione alla scelta dei contenuti, ha formulato alcune proposte, non meno degne di considerazione ove si intenda tener conto della realtà territoriale in cui l’Associazione è impegnata ad operare. Tra i tanti, segnaliamo alcuni temi:

 

  • Resistenza armata e Resistenza civile.
  • Dalla montagna alla città. La Resistenza nelle fabbriche e nei quartieri operai (SAP, GDD e GAP).
  • Gli scioperi del ’43 come inizio di una Resistenza di massa contro il fascismo e la guerra.

 

In presenza di proposte diverse, cui molte altre si potrebbero aggiungere, si ritiene opportuno invitare gli insegnanti a orientarci nella stesura del programma, in primo luogo in considerazione della rilevanza ai fini didattici degli argomenti trattati, ma non da ultimo della disponibilità di ricerche e di esperti disposti a ricoprire il ruolo di relatori. L’obiettivo è di scegliere non più di tre temi su cui incardinare altrettanti incontri di formazione.

 

 

Con i saluti più cordiali,

il Presidente

Palmiro Gonzato

Torino,  4 marzo 2017